ARTISTI / Giovanni Anselmo / Particolare

Giovanni Anselmo
Particolare

1972-2019, 50 x 70 cm, litografia stampata a mano con torchio Eugène Brisset su carta Hahnemuhle 300 gsm
.

Edizione di 50 esemplari + 10 prove d’artista.
Ciascun esemplare è firmato e numerato sul retro
L’edizione è stata stampata da Litografia Bulla, Roma.

Quest’opera fa parte del progetto Alfabeto Treccani.

RICHIEDI INFORMAZIONI


Uno dei più importanti artisti italiani dell’Arte povera, Anselmo esordisce nella seconda metà degli anni Sessanta. Lavorando per cicli tematici, ha posto l'attenzione su fenomeni e concetti contrapposti (finito e infinito, visibile e invisibile, vita e morte) e sul rapporto tra uomo e natura. L’opera in edizione limitata Particolare porta una doppia datazione: 2019 e 1972, anno in cui, per la prima volta, la parola fu resa visibile attraverso la luce di un proiettore, dando origine a uno dei cicli più noti dell’artista.